Jazz Blitz: blue notes nei luoghi di accoglienza

Continua il percorso dei jazz blitz, che per tutta la durata del festival si fermeranno nelle case di accoglienza, nelle residenze assistenziali, negli ospedali, nelle carceri, a portare un po’ di musica alle tante persone che abitano questi luoghi. 20 minuti di jazz per 35 volte in tutta la città. Suoneranno ArCoTe Jazz Quartet, CFM Duo e JST Saxophone 4tet.
Alcune sedi ( Casa Circondariale Lorusso e Cutugno, Centro Diurno Aurora per pazienti Alzheimer, Hospice FARO, Istituto Penale Minorile Ferrante Aporti, Ospedale Infantile Regina Margherita, Ospedale Sant’Anna) non sono accessibili al pubblico, per le altre l’ingresso è libero.