Il Laboratorio Zanzara per il Festival

Il Laboratorio Zanzara ha curato la comunicazione e la creatività per il Festival.
Un’occasione per dimostrare come una realtà sociale possa essere parte attiva
della vita culturale della città, dove la diversità è patrimonio comune e
restituisce ricchezza in termini d’integrazione sociale e culturale, per un rinnovato senso di cittadinanza.

Laboratorio Zanzara nasce nel 1998 a Torino, come progetto d’integrazione per persone con disagio mentale.

Le motivazioni che animano il laboratorio si basano su due principi elementari: creare un ambiente che rispetti i tempi creativi e lavorativi dei soggetti che vi partecipano e riconoscere le persone patrimonio attivo in ogni realizzazione.

La creatività diventa la base dell’azione lavorativa e l’agire attraverso il lavoro si trasforma in elemento essenziale per un ritrovato diritto di cittadinanza. Questo è stato possibile grazie alla miscela tra la consolidata esperienza in ambito sociale e il coinvolgimento di professionisti del settore della comunicazione visiva, del design e dell’arte.

I prodotti realizzati dai ragazzi e dalle ragazze rappresentano l’esempio tangibile di un’esperienza allargata e condivisa da tutti i partecipanti, in un percorso incentrato sul riconoscimento reciproco.

Il Laboratorio Zanzara, per volontà della Città di Torino, ha curato la comunicazione e la creatività per il Torino Jazz Festival. Un’occasione per dimostrare come una realtà sociale possa essere parte attiva della vita culturale della città, dove la diversità è patrimonio comune e restituisce ricchezza in termini d’integrazione sociale e culturale, per un rinnovato senso di cittadinanza.

www.laboratoriozanzara.it