BATTISTA LENA “ULTIMO CIELO” (SOPRA GALLIZIO)

24 aprile - ore 18:00 Teatro Piccolo Regio Giacomo Puccini

Battista Lena, chitarra
Fulvio Sigurtà, tromba
Gabriele Mirabassi, clarinetto
Daniele Mencarelli, contrabbasso
Stefano Tamborrino, batteria
e la Banda Città di Alba Ars et Labor diretta dal Maestro Claudio Taretto

Concerto con proiezione delle opere di Pinot Gallizio
In collaborazione con l’Archivio Gallizio e la Fondazione Piera, Pietro e Giovanni Ferrero

Posto unico numerato euro 5,00 / Prima italiana

Questo progetto nasce da una commissione della Fondation de France. Il confronto, che continuo a trovare straordinario, fra musicisti amatoriali e professionisti, il percorso di presa di coscienza e responsabilizzazione, non sono un incidente di percorso, un fatto marginale. Insieme al risultato finale, cioè la musica, formano l’opera completa, la vera installazione.
Ho pensato alla figura di Pinot Gallizio, il grande artista che attraversò come una meteora l’arte italiana e internazionale fra gli anni ’50 e ’60 con straordinarie intuizioni. In Gallizio l’arte è un’integrazione della propria esperienza, del proprio modesto agire quotidiano. Questo è rivoluzionario, oggi più ancora che in passato. In questo possiamo riconoscerci.
Un approccio così limpido, refrattario alle mistificazioni, può aiutarci a capire qualcosa di noi, se riusciremo a tenere il cuore aperto come ha fatto lui, concentrandoci sul collettivo piuttosto che sulla gratificazione individuale. (Battista Lena)

Battista Lena, chitarrista, compositore e promotore di progetti artistici ambiziosi, per lunghi anni è stato accanto a Enrico Rava nei suoi gruppi. Qui lo accompagnano alcuni solisti di valore assoluto come Gabriele Mirabassi, un musicista straordinario a suo agio con Richard Galliano, Mario Brunello o Gianmaria Testa.

 

Dove

Sto caricando la mappa ....