TIM BERNE’S SNAKEOIL

28 aprile - ore 21:00 Teatro Piccolo Regio Giacomo Puccini

Tim Berne, sassofoni
Oscar Noriega, clarinetti
Ryan Ferriera, chitarra elettrica
Matt Mitchell, pianoforte
Ches Smith, batteria, vibrafono

Posto unico numerato euro 10,00


Tim Berne, celebrato sassofonista e compositore americano, si presenta a capo del gruppo Snakeoil, dopo il riconoscimento unanime ricevuto dalla critica negli ultimi anni. Berne occupa un ruolo di assoluto rilievo nella storia del jazz sin dalla fine degli anni Settanta. Allievo di Julius Hemphill, animato da un’intensa energia progettuale che ha declinato sia attraverso canali più strutturati (i due capolavori del biennio 1986/88, Fulton Street Maul e Sanctified Dreams) che per mezzo di una intelligente autoproduzione con etichette come la Empire o la Screwgun. Berne ha sempre dato l’impressione di essere un musicista in grado di ampliare la propria maturità espressiva costantemente. I lunghi brani presentati attraversano atmosfere differenti, a volte sospese e obliquamente liriche, altre volte di brutale angolosità, sfruttando tutte le possibili combinazioni tra gli strumenti (che si incontrano in rarefatti duetti per poi riunirsi in modo quasi inaspettato in cavalcate su ritmi spezzati dal sapore epico) e dispiegando al massimo le potenzialità di un disegno compositivo che è felicemente lontano sia dalle logore logiche tema-soli-tema che dalla sempre più spesso prevedibile informalità di molta improvvisazione libera . Berne e gli Snakeoil costituiscono un esempio eccellente di una musica che cattura le inquietudini del proprio tempo (non è un caso che il sassofonista si sia formato all’interno della scena newyorkese), che costruisce la propria concezione aprendosi ad altri linguaggi – in questa chiave il ruolo del percussionista Ches Smith, che ha un variegato background indie-rock, è emblematico – e che dona al processo improvvisativo una centralità dialettica nei confronti del disegno formale complessivo. Gli Snakeoil segnano anche l’inizio della collaborazione con la Ecm di Monaco, con cui hanno inciso recentemente il loro terzo album, “You’ve Been Watching Me”.

Dove

Sto caricando la mappa ....