SALIS/ANGELI/MURGIA/DRAKE – GIORNALE DI BORDO

01 maggio - ore 17:00 Piazza Castello

Antonello Salis, fisarmonica, pianoforte, tastiere e voce
Paolo Angeli, chitarra sarda preparata e voce
Gavino Murgia, sassofoni, flauti, voce
Hamid Drake, batteria, tamburo a cornice

Ingresso libero

SALIS/ANGELI/MURGIA/DRAKE – GIORNALE DI BORDO

Giornale di BordoTotale libertà, eco di suoni ancestrali e futuribili, frammenti di storie lontane, talismani di terre arcane, bronzetti sardi o sculture d’arte contemporanea. In una musica tanto aperta, ognuno può scoprire degli stimoli o incappare in personali pietre preziose. Giornale di Bordo prosegue il suo viaggio tra il popolo dei “danzatori delle stelle” e la loro musica, aperta e sincera, tra avanguardia jazz e colori multietnici.
Giornale di Bordo riunisce quattro forti personalità musicali lontane da ogni cliché: i sardi Antonello Salis al pianoforte e alla fisarmonica, Gavino Murgia ai sax e Paolo Angeli con la sua chitarra “preparata”, più il batterista afroamericano Hamid Drake. Musicisti eclettici, con alle spalle lunghe e importanti carriere a livello internazionale, che hanno scelto di vivere in più luoghi, ascoltare più storie, sentire più voci. L’idea nasce ovviamente in Sardegna sotto forma di progetto speciale in occasione di un meritato premio alla carriera dedicato ad Antonello Salis, ma con l’aggiunta del batterista Hamid Drake si apre una nuova prospettiva, dando forma a un quartetto senza un vero “leader”, che fa snodare la sue trame sonore con gioiosa abilità, colore e forza creativa. Salis, Angeli, Murgia e Drake avevano spesso intrecciato fra loro, nel corso degli anni, diverse collaborazioni in duo; ma è stato Giornale di bordo a concretizzare la forma di un quartetto davvero entusiasmante.

Dove