Pilar

01 maggio - ore 18:00 Piazza Castello

Pilar, voce, mani, fili di perle
Federico Ferrandina, chitarra acustica
Pancho Ragonese, pianoforte
Alessandro Belli, contrabbasso
Giovanni Giorgi, batteria, percussioni

PILAR
Nome d’arte esotico per una giovane cantante e autrice assolutamente italiana (è nata a Roma e ha alle spalle solidi studi di Conservatorio con un diploma in canto e repertori da camera). Unisce l’interpretazione vocale a un uso strumentale della voce, coniugando radici popolari e canzone d’autore in un sound originale e contemporaneo. La sua versatilità la vede partecipare come cantante/attrice a vari spettacoli teatrali (regie di Giancarlo Nanni, Marco Mattolini, Laura de Strobel, Aurelio Gatti) e lavorare a colonne sonore per il cinema e la televisione. I suoi riferimenti spaziano da Lhasa de Sela a Dulce Pontes fino a Ivano Fossati, ma sul palco mostrerà di possedere una propria forte personalità, dote che le ha già permesso di conquistare il favore di pubblico e critica con il suo secondo album Sartoria Italiana Fuori Catalogo.